REGOLAMENTO MTI EXPO

Created with Sketch.

REGOLAMENTO MTI EXPO

  1. TITOLO ED OGGETTO DELLA MANIFESTAZIONE

A MTI EXPO sono ammessi esclusivamente Espositori e Co-espositori qualificati, pubblici e privati, italiani ed esteri appartenenti alle categorie professionali che producano beni e servizi compresi nel Repertorio Merceologico di cui al punto 35 del presente Regolamento.

  1. ORGANIZZATORE, LUOGO, DATA ED ORARIO DELLA MANIFESTAZIONE

La Manifestazione, denominata MTI EXPO a carattere pubblico è organizzata da Motoclub Strade Bianche in Moto ASD, via Roma 1378, Montescudo Monte Colombo (RN) in collaborazione con MINOA GROUP SAS, via Ariete 18, Rimini (di seguito l’Organizzatore), in occasione della manifestazione Transitalia Marathon in Piazzale Fellini, Rimini.

La Manifestazione avrà luogo in piazzale Fellini, Rimini dal 23 al 26 settembre 2022 con i seguenti orari di apertura al pubblico dalle 10.00 alle ore 19.30 dal venerdì alla domenica. Per gli Espositori ed i loro incaricati e collaboratori l’accesso alle aree espositive potrà avvenire dalle ore 9.30.L’Organizzatore si riserva il diritto insindacabile di modificare gli orari sopra esposti, nonché di sospendere l’entrata ai Visitatori e ogni attività mercantile per periodi determinati o per esigenze organizzative. L’ingresso alla Manifestazione NON è a pagamento.

  1. AMMISSIONE

A) Sono ammessi a esporre a MTI EXPO gli operatori pubblici e privati (italiani e stranieri) che operino nei settori inerenti alla manifestazione e che producano beni e/o servizi inclusi nel Repertorio Merceologico di cui al punto 35 del regolamento.


B) È consentita la partecipazione tramite rappresentanti o agenti, a condizione che le imprese rappresentate possano essere singolarmente individuate come ragione sociale e produzione. I rappresentanti e agenti non potranno presentare merci al di fuori di quelle che si riferiscono alle imprese esplicitamente di rappresentante o agente esclusivo per l’Italia ed avere altresì l’autorizzazione dell’azienda rappresentata ad esporre i propri prodotti ed il proprio marchio.

C) I rappresentanti (concessionari e distributori) come individuati e dettagliati nel Repertorio merceologico, sono allo stesso modo tenuti ad avere l’autorizzazione dell’azienda rappresentata ad esporre i propri prodotti ed il proprio marchio.


D) I prodotti alimentari potranno essere ammessi esclusivamente su autorizzazione dell’Organizzatore. Gli espositori dovranno inoltre rispettare le norme di somministrazione a titolo gratuito e dimostrativo presso l’area espositiva avuta in concessione.

E) L’ammissione alla manifestazione e la conseguente assegnazione dello stand, avverrà compatibilmente con la disponibilità degli spazi espositivi e secondo l’insindacabile giudizio dell’Organizzatore

4.ESPOSIZIONE PRODOTTI

Tutti i prodotti e servizi presenti negli stand devono corrispondere alla descrizione indicata dagli Espositori nella domanda di ammissione. Nel caso venga riscontrata l’esposizione di prodotti contraffatti o non rispondenti a quanto indicato nella domanda di ammissione. l’Organizzatore si riserva di effettuare l’immediata chiusura dello stand, di trattenere la merce in attesa che gli siano corrisposte eventuali somme ancora dovute per l’occupazione dello stand, immagazzinaggio e altri oneri dovuti, di escludere l’Espositore dalle successive edizioni della manifestazione.

  1. DOMANDA DI AMMISSIONE

La Domanda di ammissione dovrà essere inoltrata entro il 1° luglio 2022 sull’apposito modulo debitamente compilato e sottoscritto che costituirà proposta irrevocabile per il richiedente che si impegna a partecipare alla manifestazione nello stand che gli verrà assegnato e comporterà l’accettazione da parte sua del presente Regolamento e di ogni altra norma relativa all’organizzazione ed al funzionamento della Manifestazione e del Quartiere Fieristico. Il richiedente è tenuto a fornire ogni altra documentazione che dovesse essergli richiesta per decidere sull’accoglimento della domanda e per accertare in qualsiasi momento il rispetto delle condizioni di partecipazione alla Manifestazione. L’organizzatore si riserva il diritto di respingere la domanda di Ammissione entro 15gg dalla data di presentazione.

  1. CANONI DI PARTECIPAZIONE, QUOTA ISCRIZIONE E SERVIZI, TERMINI DI PAGAMENTO, MANCATA ACCETTAZIONE

L’iscrizione MTI EXPO avviene a seguito dell’invio di domanda di ammissione debitamente compilata e firmata dal titolare dell’azienda espositrici o dal suo legale rappresentante oppure dal consorzio/ente in caso di partecipazioni collettive .

Canone di partecipazione:

Area espositiva interna (modulo minimo 16 mq):     
• area libera con un lato aperto: € 500,00/mq + IVA;        
La quota d’Iscrizione, pari a € 500,00 + IVA, comprende:
• diritti e servizi di segreteria;       
• allaccio elettrico 2 kw e quadro elettrico;      
• iscrizione nell’elenco ufficiale degli espositori       

L’Organizzatore realizzerà, senza responsabilità alcuna per errori e omissioni, l’elenco ufficiale degli espositori della manifestazione, che riporterà l’elenco delle aziende espositrici, la loro produzione e ogni informazione utile al pubblico per facilitare la visita alla manifestazione. Le informazioni pubblicate sul catalogo saranno raccolte in modalità elettronica come da indicazioni che verranno comunicate all’espositore direttamente dall’Organizzatore. Sarà consentito l’accesso e la consegna dello stand solo a saldo effettuato.

  1. VENDITA PRODOTTI

È consentita la vendita dei prodotti esposti, sempre che l’Espositore sia in possesso di autorizzazione amministrativa per la vendita al dettaglio, o sia preposto o gestore di un’azienda commerciale. In questo caso, è fatto obbligo agli Espositori di adeguarsi alla normativa vigente in tema di certificazione fiscale delle operazioni (consegna di scontrino fiscale ovvero ricevuta o fattura), seguendo le prescrizioni relative alla modalità di certificazione prescelta. Ogni espositore deve esporre obbligatoriamente, in modo chiaramente visibile, il prezzo di ogni prodotto posto in vendita.

  1. ACCETTAZIONE DEL REGOLAMENTO GENERALE

Con l’inoltro della domanda d’ammissione compilata in ogni sua parte e debitamente sottoscritta, l’Espositore si impegna a partecipare alla Manifestazione nello stand che gli verrà assegnato e ad accettare senza riserva la Domanda di ammissione, il Regolamento Generale, il Regolamento Tecnico di MTI EXPO, i criteri di attribuzione ai settori espositivi, e tutte le prescrizioni integrative che verranno emanate, in qualsiasi momento, dall’Organizzazione e/o da MTI EXPO, nell’interesse della Manifestazione. L’espositore mediante la sottoscrizione della Domanda di ammissione dichiara di accettare il contenuto del presente Regolamento Generale e di qualsiasi variazione ad esso introdotto.

  1. ISCRIZIONE DITTE RAPPRESENTATE

È fatto obbligo all’Espositore (in particolare in caso di partecipazioni collettive, di società di import-export) di specificare la ragione sociale ed i relativi dati di tutte le ditte eventualmente rappresentate, i cui prodotti egli intenda presentare nel suo stand.

  1. CONSEGNA SPAZI ESPOSITIVI

All’atto della consegna dell’area (nuda o allestita), l’espositore è tenuto a verificare il buono stato manutentivo dello stesso. Nel caso in cui riscontrasse eventuali danni nella postazione espositiva a lui assegnata, è tenuto a darne comunicazione immediata all’Organizzatore. In caso contrario, sarà addebitato all’espositore ogni eventuale danno riscontrato in fase di disallestimento. Qualsiasi onere per danni alle strutture, cose o altro di proprietà dell’Organizzatore, causati dall’Espositore e/o dal Suo personale e/o ditta dallo stesso incaricata (allestitore o altri), verrà addebitata all’Espositore. Al termine della manifestazione le ditte espositrici sono tenute a far constatare ai responsabili MTI EXPO lo stato d’uso dello spazio noleggiato per lo stand, dopo averne asportati i materiali esposti e gli allestimenti. Gli spazi devono essere restituiti nelle condizioni in cui sono stati presi in consegna. Qualora venissero riscontrati danni o comunque modificazioni e/o addizioni che non possano essere rimosse senza arrecare danni alle strutture della Mostra, le spese occorrenti per la riduzione in pristino verranno addebitate all’Espositore.

  1. ALLESTIMENTO E DISALLESTIMENTO

Gli Espositori potranno accedere alle aree espositive esclusivamente dall’ingresso di lungomare Tintori. La fase di allestimento avrà luogo nella giornata del 23 settembre dalle ore 8 alle ore 19. Per coloro che hanno prenotato spazi preallestiti il giorno 23 sarà possibile accedere per la personalizzazione del proprio spazio. Il disallestimento si terrà il giorno 26 settembre 2022 dalle ore 9.30 alle ore 12.00. Al di fuori degli orari sopra indicati il quartiere sarà chiuso e pertanto ogni attività sarà impossibile. L’accesso a MTI EXPO sarà consentito solo all’allestitore in regola con i pagamenti di cui al successivo art. 6.

  1. RINUNCIA O MANCATA PARTECIPAZIONE E PENALE

In caso di rinuncia alla partecipazione, l’Espositore è tenuto a darne comunicazione agli Organizzatori a mezzo raccomandata A/R ovvero posta elettronica certificata transitaliamarathon@pec.it. Qualora l’Espositore rinunci alla partecipazione entro il 1° settembre 2022, l’acconto versato o ancora dovuto, sarà trattenuto e/o richiesto a titolo di indennizzo, a condizione che lo stand lasciato libero sia riassegnato ad un altro richiedente; in caso contrario, l’Espositore sarà tenuto al pagamento dell’intero canone di partecipazione e delle quote d’iscrizione indicati nella Domanda di Ammissione. Qualora la rinuncia pervenga successivamente al 1° settembre 2022 gli Organizzatori sono autorizzati a trattenere le somme già versate e ad esigere le somme ancora dovute per il pagamento dell’intero canone di partecipazione e delle quote d’iscrizione indicati nella Domanda di Ammissione.

  1. MANCATO O RITARDATO ARRIVO

In caso l’Espositore – per qualsiasi motivo – non prenda possesso dello stand assegnatogli entro i termini stabiliti (dalle ore 8:00 alle ore 19:00 del 23 settembre 2022) o in caso si presenti a manifestazione iniziata, l’Organizzatore si riserva il diritto di disporre liberamente dello spazio non occupato. Le quote versate o ancora dovute dall’Espositore per il pagamento dell’intero canone di partecipazione saranno trattenute e/o richieste a titolo di indennizzo e nulla potrà essere richiesto dall’Espositore a qualsiasi titolo o ragione. L’Organizzatore si riserva inoltre il diritto di escludere l’Espositore inadempiente dalle successive edizioni della manifestazione.

  1. ALLESTIMENTO: – PROGETTO – PRESCRIZIONI – DOCUMENTAZIONE

L’allestimento degli spazi espositivi è ad onere e carico dell’Espositore che potrà avvalersi anche di ditte esterne, purché in possesso delle necessarie autorizzazioni di legge, e risponderà direttamente di eventuali violazioni, la documentazione dovrà pervenire all’indirizzo info@minoagroup.it.

  1. CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO/MANIFESTAZIONE

L’espositore impegnandosi a rendere edotto l’allestitore alle disposizioni di cui al presente Regolamento manleva l’Organizzatore e MTI EXPO e Transitalia Marathon da ogni e qualsiasi responsabilità derivante dalle attività di allestimento, sia eseguito in proprio che con ditte allestitrici. Gli Espositori sono tenuti a presentare, in originale, presso la segreteria organizzativa entro e non oltre il 1° luglio 2022 i seguenti documenti debitamente timbrati e sottoscritti in originale dal legale rappresentante della ditta allestitrice e/o, in caso di allestimento diretto, dall’espositore medesimo:

  • progetto esecutivo dell’allestimento con indicazione dell’arredo, dell’impianto elettrico e di quant’altro necessario per consentire la verifica della rispondenza alle certificazioni presentate;
  • certificati di omologazione e ignifugazione dei materiali impiegati negli allestimenti;
  • certificazioni statiche per allestimenti che presentano particolari complessità tecnico- costruttive e di realizzazione.
  • Gli allestimenti utilizzati devono essere esclusivamente autoportanti. L’Espositore si obbliga a verificare che nessun componente dello stand possa arrecare danno alle strutture dell’area, per il risarcimento dei quali risponderà direttamente lo stesso espositore anche se causati per fatto colposo o doloso di terzi comunque sottoposti alle sue direttive e/o al suo controllo. L’altezza di tutti gli stand non potrà superare la misura massima di 2.50 mt.
  1. ELENCO UFFICIALE DELLE AZIENDE ESPOSITRICI

L’Organizzatore realizzerà, senza responsabilità alcuna per errori e omissioni, l’elenco ufficiale degli espositori che riporterà, oltre la ragione sociale, la loro produzione e le informazione utile al pubblico per facilitare la visita alla manifestazione. Le informazioni pubblicate saranno raccolte in modalità elettronica.

  1. RICHIESTA DI SERVIZI TECNICI AGGIUNTIVI E RELATIVI PAGAMENTI

Gli eventuali servizi aggiuntivi richiesti all’Organizzatore dovranno essere pagati anticipatamente e richiesti attraverso l’apposito modulo.

  1. DIVIETO DI ABBANDONO DI MATERIALI DI RISULTA

È vietato abbandonare materiale di risulta nelle aree interne ed esterne della MTI EXPO. Tutti i materiali andranno posti negli appositi cassonetti posizionati all’esterno dei padiglioni, fatta eccezione per quelli speciali che dovranno essere smaltiti a cura dell’Espositore o della ditta Allestitrice (quali moquette, legno, plastica pesante, vernici, etc.). Pertanto, l’Espositore si obbliga sin d’ora ad osservare ed a far osservare scrupolosamente quanto sopra, sì da non pregiudicare i diritti degli altri espositori ed assicurare la piena riuscita della manifestazione. Ai trasgressori saranno addebitati i costi di smaltimenti oltre una sanzione di € 250,00. Il mancato immediato pagamento di quanto notificato comporta l’esclusione immediata dalla manifestazione e la chiusura dello stand. Tutti gli espositori sono tenuti – al termine della manifestazione – a far constatare ai responsabili dell’Organizzazione le condizioni dello spazio espositivo loro concesso, che dovrà risultare libero e vuoto da materiali ed allestimenti. Gli spazi devono essere restituiti nelle originarie condizioni.

  1. AUTORIZZAZIONI E PERMESSI

Sono ad esclusivo carico dell’Espositore tutte le pratiche amministrative necessarie per la sua esposizione alla manifestazione. Per le pratiche SIAE, qualora necessiti, gli espositori potranno fare riferimento a: SIAE, Via Sigismondo Pandolfo Malatesta, 20, 47921 Rimini RN tel. 0541 781240.

  1. ESIGENZE TECNICHE E DI SICUREZZA DELLA SEDE FIERISTICA

A cura degli Espositori che allestiscono personalmente il proprio stand dovrà essere munito di:   
– un “salvavita” o “interruttore magnetotermico differenziale”;            
L’Espositore è responsabile per qualsiasi danno a persone e cose che dovesse essere causato dal proprio impianto. L’Espositore esonera l’organizzatore da qualsiasi responsabilità nel caso di interruzione del servizio elettrico per caso fortuito o cause di forza maggiore non dipendenti da azioni od omissioni dell’Organizzatore. Fermo restando quanto riportato nel presente paragrafo, è fatto obbligo di rispettare la buona regola tecnica.

  1. NORME DI PREVENZIONE INCENDIO E INFORTUNI.

La MTI EXPO pone in atto tutte le misure necessarie al fine di prevenire incendi garantendo il tempestivo intervento nel caso si verificassero. E’, tuttavia, indispensabile la collaborazione di tutti gli Espositori mediante l’adozione di ogni cautela e accorgimento per evitare occasioni di incendio, pertanto è fatto obbligo agli espositori ed allestitori l’osservanza delle seguenti norme:

– I materiali impiegati nell’allestimento degli stand devono essere incombustibili, autoestinguenti o ignifugati; 

– È vietato introdurre nel quartiere fieristico e/o conservare nei posteggi sostanze infiammabili, gas compressi o liquefatti, sostanze caustiche o corrosive, sostanze tossiche, velenose o irritanti.

– È vietato sistemare al di sotto dei gazebo esterni, o in qualsiasi altra area del quartiere fieristico, apparecchiature a fiamma libera alimentate da combustibili di qualsiasi tipo ed è vietato stivare contenitori contenenti gas compressi e liquefatti;

– È vietato conservare, all’interno degli stand, imballaggi vuoti, stampati e materiale pubblicitario superiore al fabbisogno quotidiano;

L’espositore è obbligato:     
– Nelle fasi di allestimento e disallestimento degli stand, a sgomberare immediatamente le aree degli imballaggi vuoti;
– A realizzare ed utilizzare gli impianti elettrici nel pieno rispetto della normativa vigente;
Inoltre prima della chiusura giornaliera dello stand, l’espositore dovrà:      
– Depositare i rifiuti cartacei all’esterno del posteggio nei cassonetti posti all’esterno dei padiglioni espositivi; 
– Disarmare gli interruttori dei quadri elettrici all’interno degli stand;   
– Accertarsi che nello stand non rimangano materiali in ignizione che potrebbero rappresentare rischio di incendio;
– Ricoverare in luogo sicuro tutti i materiali esposti di proprietà.
L’Espositore è tenuto ad osservare tutte le norme riguardanti la prevenzione infortuni e quelle sull’igiene. L’Espositore, con la sottoscrizione del presente, solleva l’organizzatore da qualsiasi responsabilità per i danni che dovessero derivare al proprio personale o a terzi in conseguenza della inosservanza delle disposizioni contenute nel presente Regolamento. L’espositore è tenuto ad osservare scrupolosamente le Leggi ed i Regolamenti di Pubblica Sicurezza vigenti.

  1. MATERIALE RICEVUTO A MEZZO CORRIERE

Il materiale destinato alle ditte espositrici potrà eventualmente essere ricevuto tramite corriere durante i giorni e gli orari di allestimento e disallestimento, esclusivamente da un incaricato dell’azienda espositrice che dovrà presenziare al ritiro della merce e firmare i documenti accompagnatori. Nel caso in cui non sia presente tale incaricato (o non sia chiaramente indicato lo spazio espositivo, il nominativo e quant’altro necessario per individuarlo), nessuna responsabilità verrà assunta dall’Organizzatore né verso l’espositore né verso terzi, per qualsiasi ammanco nel numero dei colli o danno che si verificasse alle merci e/o a terzi, anche dipendenti. Analogamente l’espositore dovrà curare la rispedizione del materiale entro e non oltre il termine della fase di disallestimento della manifestazione; termine trascorso il quale verrà smaltito addebitando i relativi oneri allo stesso espositore.

  1. VIGILANZA E SICUREZZA

La MTI EXPO provvederà al servizio di vigilanza notturna nella zona espositiva (23-24-25 settembre diurno e notturno), sia nelle ore di apertura che nelle ore di chiusura. La custodia dei materiali all’interno degli stand è, tuttavia, di competenza del singolo Espositore. Si raccomanda alle Ditte che espongono di riporre al sicuro la merce esposta. È fatto obbligo all’Espositore di mantenere negli spazi espositivi personale idoneo ad assicurare la sorveglianza dello stand durante le ore di apertura.

  1. ALTOPARLANTI E TRASMISSIONI SONORE

Sono consentite, nell’ambito del proprio stand, le trasmissioni sonore, compreso l’uso di radioricevitori e di apparecchi televisivi, purché non arrechino disturbo e si sia ottemperato agli obblighi SIAE (vedi Punto 19). L’organizzatore potrà utilizzare gli altoparlanti installati nel quartiere fieristico per comunicazioni ufficiali o in caso di emergenza.

  1. PULIZIA DEGLI SPAZI COMUNI

La MTI EXPO garantisce unicamente il servizio di pulizia delle aree comuni; la pulizia delle singole aree espositive sarà a carico degli espositori.

  1. DANNI – ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA

L’Organizzatore richiede che le merci, i materiali, gli allestimenti e le attrezzature portate all’interno del perimetro di MTI EXPO dall’Espositore siano coperti da polizza all-risks con rinuncia alla rivalsa nei confronti dell’Organizzatore. Per quanto precedentemente disposto, l’Organizzatore declina ogni responsabilità per eventuali danni di ogni tipo e di ogni specie subiti dall’Espositore o da terzi o causati per fatti e/o colpa dell’Espositore medesimo o del suo personale, da eventi di qualunque natura e/o da terzi, salvo quelli esclusivamente imputabili all’organizzazione della manifestazione, per i quali ricorre la responsabilità dell’Organizzatore.

  1. MODIFICHE DEL REGOLAMENTO E NORME SUPPLEMENTARI

L’Organizzatore si riserva di stabilire – anche in deroga al presente Regolamento – norme e disposizioni giudicate opportune a meglio regolare l’esposizione e i servizi inerenti. Tali norme e disposizioni hanno valore equipollente al presente Regolamento e ne sono parte integrante: esse hanno pertanto pari carattere di obbligatorietà. In caso di inadempienza alle prescrizioni del presente Regolamento, l’Organizzatore si riserva anche il provvedimento di chiusura degli stand. In tale eventualità, l’Espositore non ha diritto a rimborsi o indennizzi ad alcun titolo.

  1. DIVIETI

E’ vietato: 
– circolare con autovetture o altro mezzo all’interno della MTI EXPO nei giorni ed orari di apertura al pubblico della expo, anche se per carico e scarico merce;   
– utilizzare, o comunque introdurre nel quartiere fieristico, apparecchi che emettano radiazioni dannose, se non debitamente schermati;       
– l’utilizzo di fiamme libere e l’introduzione nel posteggio di materiale di allestimento combustibile senza regolare certificato di ignifugazione;  
– introdurre materiali artificialmente o naturalmente radioattivi, se non quelli ammessi dalla legge;
– introdurre contenitori con fluidi in pressione e/o liquidi infiammabili;
– attivare macchinari non perfettamente funzionanti;        
– occupare, anche solo temporaneamente, con qualsiasi tipo oggetto le aree al di fuori dello spazio espositivo assegnato;
– fissare qualsivoglia supporto a pareti, alberi od altro;    
– occupare le aiuole o i pavimenti senza la preventiva autorizzazione della EXPO;      
– allacciarsi alla rete elettrica, idrica e telefonica della MTI EXPO senza preventiva autorizzazione;       
– impegnare viali e giardini durante le fasi di allestimento e di disallestimento;
– impiegare mezzi acustici ed ottici, in modo particolare effetti luminosi, scritte o nastri luminosi e riflettori;     
– effettuare operazioni promozionali e/o propagandistiche per Ditte non espositrici;
– impegnarsi in dimostrazioni che comportino rischi di incendio o pericoli per cose o persone;      
– fissare moquette o tappeti o altri supporti al pavimento con nastro biadesivo che non possano essere rimossi senza arrecare danni; 
– utilizzare strutture non autoportanti (vedi art. 9);   
– svolgere all’interno dei padiglioni lavorazioni di materiale grezzo, adattamenti, verniciature totali;        
– utilizzare macchine per la lavorazione del legno, saldatrici, attrezzature, macchinari a fiamma libera, macchinari alimentati da motore a scoppio; (è consentito esclusivamente l’uso di apparecchiature elettriche purchè rispondenti alle normative CE);    
– manomettere o modificare le strutture impiantistiche elettriche, idriche e telefoniche già presenti all’interno dell’area.

  1. INOSSERVANZA DEL REGOLAMENTO

Le norme indicate dal presente Regolamento hanno lo scopo di garantire la migliore presentazione, la sicurezza ed un ordinato e corretto svolgimento della Manifestazione, offrendo a tutti gli Espositori identiche possibilità di presentazione e partecipazione. Pertanto, l’eventuale inosservanza di tali norme comporterà la chiusura dello stand, senza diritto per l’Espositore ad alcun rimborso per le spese sostenute né rivalsa nei confronti dell’Organizzatore o MTI EXPO.

  1. SUBAFFITTO SPAZI ESPOSITIVI

Sono vietate la sublocazione totale o parziale degli spazi espositivi, nonchè la cessione a qualsiasi titolo del contratto.

  1. ESECUZIONE

L’esecuzione delle obbligazioni di cui al presente Regolamento avrà luogo a far data dalla sottoscrizione della Domanda di Ammissione.

  1. INADEMPIMENTO – PENALE

La violazione da parte dell’Espositore o di persona ad esso legata da rapporto di subordinazione o collaborazione, anche di una sola delle clausole di cui al presente contratto, comporterà la risoluzione ipso iure dello stesso, fermo restando l’onere dell’Espositore di corrispondere l’intero corrispettivo.

  1. FORZA MAGGIORE

In caso di forza maggiore, o comunque per motivi indipendenti dalla volontà dell’Organizzatore, la data della mostra potrà essere cambiata o addirittura la mostra soppressa. In quest’ultimo caso, l’Organizzatore, assolti gli impegni verso terzi e coperte le spese di organizzazione a qualsiasi titolo effettuate, ripartirà tra gli Espositori, in proporzione alle somme dovute per i metri quadrati sottoscritti, gli oneri residui nei limiti dell’anticipo cauzionale. Somme eventualmente disponibili verranno restituite proporzionalmente agli aderenti. Le spese per impianti e/o installazioni speciali eseguiti su ordinazione degli Espositori dovranno da questi essere integralmente rimborsate. L’Organizzatore non potrà essere ritenuto responsabile di eventuali maggiori danni che il singolo espositore abbia riportato e quindi nessuna azione potrà essere instaurata a tale titolo.

  1. INFORMATIVA E CONSENSO EX D.LGS. 196/2003

Codice della privacy: ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs 196/2003, i dati personali raccolti attraverso la Domanda di Ammissione saranno trattati dalle parti secondo principi di liceità, correttezza, trasparenza e riservatezza ed utilizzati o trasmessi per gli adempimenti contrattuali, per le operazioni di natura amministrativa, statistica (in forma anonima), promozionale e marketing, o per gli obblighi di legge. Ai sensi dell’art. 7 del D.Lgs. 196/2003 la Società ha il diritto di accedere ai propri dati personali, di chiederne la rettifica, l’aggiornamento e la cancellazione, se incompleti, erronei o raccolti in violazione della legge, nonché di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi rivolgendo le richieste al Titolare del trattamento: MINOA GROUP SAS,

  1. REPERTORIO MERCEOLOGICO
  • Special cars, motor sport
    • Motociclette e accessori
    • Abbigliamento tecnico       
    • Quadricicli: Atv, Minicar, Usi speciali • Veicoli elettrici
  • Accessori, Ricambi, e Parti staccate
  • Tuning e preparazione veicoli
    • Pneumatici
    • Benzine e lubrificanti
  • Servizi vari (finanziari, esecutivi, marketing…) • Merchandising e Gadget
    • Club
    • Turismo in MOTO
  • Modellismo
    • Carrelli e Rimorchi
    • Editoria e stampa specializzata  
    • Associazioni, Enti, Federazioni, Organizzazioni
  • Eccellenze enogastronimiche del territorio italiano.
  1. FORO COMPETENTE

Per tutte quante le controversie relative alla interpretazione ed esecuzione del presente Regolamento, regolato dalla legge Italiana, è competente in via esclusiva il Foro di Roma.